Usare correttamente la lingua italiana
 

Rabona

Voce dalla Germania 8 Set 2017 19:04
3 dizionari online e uno cartaceo non mi aiutano.
Cos'è la rabona in
<https://video.repubblica.it/sport/spagna-controllo-di-sinistro-e-rabona-il-gol-di-ricardinho-e-fenomenale/284131/284741>?
Grazie in anticipo.
Giacobino da Tradate 8 Set 2017 19:38
Il 08/09/2017 19:04, Voce dalla Germania ha scritto:

> Cos'è la rabona in

http://www.wikihow.it/Fare-la-Rabona

si direbbe il termine per indicare quando prendi la palla incrociando le
gambe. Pensavo fosse solo un giochetto da spiaggia o da palleggio.

Tipo: la gamba di appoggio e' la sinistra, allora con la gamba destra
passi dietro la sinistra e colpisci la palla con colpo secco.

Se lo facessi io, mi darei un gran pestone sulla gamba sinistra
rischiano di rompere la tibia.



--
la cricca dei giacobini (C) M.G.
Mad Prof 8 Set 2017 23:03
Voce dalla Germania <traduttore@sags-per-mail.de> wrote:
> 3 dizionari online e uno cartaceo non mi aiutano.
> Cos'è la rabona in
>
<https://video.repubblica.it/sport/spagna-controllo-di-sinistro-e-rabona-il-gol-di-ricardinho-e-fenomenale/284131/284741>?

È un termine spagnolo.

<http://dle.rae.es/?id=UzFnvHc>

Significato 2.

--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Voce dalla Germania 9 Set 2017 09:57
Mad Prof hat am 08.09.2017 um 23:03 geschrieben:
> Voce dalla Germania <traduttore@sags-per-mail.de> wrote:
>> 3 dizionari online e uno cartaceo non mi aiutano.
>> Cos'è la rabona in
>>
<https://video.repubblica.it/sport/spagna-controllo-di-sinistro-e-rabona-il-gol-di-ricardinho-e-fenomenale/284131/284741>?
>
> È un termine spagnolo.
>
> <http://dle.rae.es/?id=UzFnvHc>
>
> Significato 2.


Nel frattempo ho guardato il video, ma non avrei saputo come
chiamare quell'azione. Quindi confermi che è una parola
importata, questa volta dallo spagnolo, che almeno si
inserisce perfettamente nelle nostre strutture linguistiche?
Ma i calciatori italiani non l'avevano mai fatta, almeno
negli allenamenti? Se la conoscevano già, come mai non le
hanno dato un nome?
Mad Prof 9 Set 2017 10:16
Voce dalla Germania <traduttore@sags-per-mail.de> wrote:

> Nel frattempo ho guardato il video, ma non avrei saputo come
> chiamare quell'azione. Quindi confermi che è una parola
> importata, questa volta dallo spagnolo, che almeno si
> inserisce perfettamente nelle nostre strutture linguistiche?
> Ma i calciatori italiani non l'avevano mai fatta, almeno
> negli allenamenti? Se la conoscevano già, come mai non le
> hanno dato un nome?

<https://www.languageoffootball.com/2014/11/11/terminology-rabona/>

Si cita una "incrociata" di un certo Roccotelli che giocava nel Cagliari
negli anni '70.
Per rabona, l'uso in questo senso sembrerebbe derivare da un'immagine
apparsa in un giornale sportivo argentino dove si vedeva il giocatore
Infante segnare con quel colpo e la didascalia era: El infante que se hizo
la rabona (il bambino che ha fatto ******* a scuola, che ha bigiato). Quale
sia la connessione tra colpire il pallone in quel modo e fare ******* a
scuola, sinceramente mi sfugge.

--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Valerio Vanni 9 Set 2017 11:21
On 9 Sep 2017 08:16:33 GMT, Mad Prof <nospam@mail.invalid> wrote:

>Per rabona, l'uso in questo senso sembrerebbe derivare da un'immagine
>apparsa in un giornale sportivo argentino dove si vedeva il giocatore
>Infante segnare con quel colpo e la didascalia era: El infante que se hizo
>la rabona (il bambino che ha fatto ******* a scuola, che ha bigiato). Quale
>sia la connessione tra colpire il pallone in quel modo e fare ******* a
>scuola, sinceramente mi sfugge.

Bisognerebbe capire cosa significa quel termine in spagnolo.

Anche qui da noi i termini che indicano la mancata presenza a scuola
sono poco trasparenti.

Fare ******* fare forca, fare buco, marinare etc.

Con una ricerca riusciremo sicuramente a capirne l'origine, ma se
chiediamo a bruciapelo "perché usi quest'espressione?" secondo me non
prendiamo su molto.



--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Klaram 9 Set 2017 16:02
Mad Prof ha usato la sua tastiera per scrivere :
> Voce dalla Germania <traduttore@sags-per-mail.de> wrote:
>
>> Nel frattempo ho guardato il video, ma non avrei saputo come
>> chiamare quell'azione. Quindi confermi che è una parola
>> importata, questa volta dallo spagnolo, che almeno si
>> inserisce perfettamente nelle nostre strutture linguistiche?
>> Ma i calciatori italiani non l'avevano mai fatta, almeno
>> negli allenamenti? Se la conoscevano già, come mai non le
>> hanno dato un nome?
>
> <https://www.languageoffootball.com/2014/11/11/terminology-rabona/>
>
> Si cita una "incrociata" di un certo Roccotelli che giocava nel Cagliari
> negli anni '70.
> Per rabona, l'uso in questo senso sembrerebbe derivare da un'immagine
> apparsa in un giornale sportivo argentino dove si vedeva il giocatore
> Infante segnare con quel colpo e la didascalia era: El infante que se hizo
> la rabona (il bambino che ha fatto ******* a scuola, che ha bigiato). Quale
> sia la connessione tra colpire il pallone in quel modo e fare ******* a
> scuola, sinceramente mi sfugge.

Secondo me, era uno scherzo, un gioco di parole sul nome Infante e
sulla partita di studenti, ma essendo scritto sopra la foto dello
spettacolare tiro incrociato ne è diventato il nome.

"Según un cuento del argentino, Gustavo Flores publicado en el libro
"Estudiantes, historia de 100 años”, Ricardo Infante fue quien en 1948,
en un partido de Estudiantes de La Plata ante Rosario Central, definió
notablemente una jugada que terminó en gol. La revista "El Gráfico" le
hizo una caricatura vestido de alumno: 'El Infante que se hizo la
rabona', decía el título. Había nacido el nombre para una de las
jugadas más seductoras que puede ofrecer el fútbol.

k​
Mad Prof 9 Set 2017 16:51
Klaram <nospam@nospam.it> wrote:

> Secondo me, era uno scherzo, un gioco di parole sul nome Infante e
> sulla partita di studenti, ma essendo scritto sopra la foto dello
> spettacolare tiro incrociato ne è diventato il nome.
>
> "Según un cuento del argentino, Gustavo Flores publicado en el libro
> "Estudiantes, historia de 100 años”, Ricardo Infante fue quien en 1948,
> en un partido de Estudiantes de La Plata ante Rosario Central, definió
> notablemente una jugada que terminó en gol. La revista "El Gráfico" le
> hizo una caricatura vestido de alumno: 'El Infante que se hizo la
> rabona', decía el título. Había nacido el nombre para una de las
> jugadas más seductoras que puede ofrecer el fútbol.

Deve essersi trattato di qualcosa del genere. Comunque non si trattava di
una partita di studenti. Estudiantes è il nome di una squadra della Serie A
argentina…

<https://en.wikipedia.org/wiki/Estudiantes_de_La_Plata>

--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Fathermckenzie 10 Set 2017 14:54
Il 09/09/2017 16:51, Mad Prof ha scritto:

> Deve essersi trattato di qualcosa del genere. Comunque non si trattava di
> una partita di studenti. Estudiantes è il nome di una squadra della Serie A
> argentina…

rabo è la coda degli animali. Sospetto che c'entri il movimento
"scodinzolante" di chi esegue il tipo di giocata.

--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Mad Prof 10 Set 2017 16:59
Fathermckenzie <fathermckenzie@fathermckenzie.edu> wrote:

> rabo è la coda degli animali. Sospetto che c'entri il movimento
> "scodinzolante" di chi esegue il tipo di giocata.

Sì però in spagnolo il suffisso -ón/-ona non ha valore accrescitivo e
anzi rabón/rabóna indica un individuo che la coda non ce l'ha o ce l'ha
più corta del normale…

<http://dle.rae.es/?id=UzFnvHc>

rabón, na
1. adj. Dicho de un animal: Que tiene el rabo más corto que lo ordinario
en su especie, o que no lo tiene.

--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Klaram 10 Set 2017 17:02
Mad Prof scriveva il 09/09/2017 :
> Klaram <nospam@nospam.it> wrote:
>
>> Secondo me, era uno scherzo, un gioco di parole sul nome Infante e
>> sulla partita di studenti, ma essendo scritto sopra la foto dello
>> spettacolare tiro incrociato ne è diventato il nome.
>>
>> "Según un cuento del argentino, Gustavo Flores publicado en el libro
>> "Estudiantes, historia de 100 años”, Ricardo Infante fue quien en 1948,
>> en un partido de Estudiantes de La Plata ante Rosario Central, definió
>> notablemente una jugada que terminó en gol. La revista "El Gráfico" le
>> hizo una caricatura vestido de alumno: 'El Infante que se hizo la
>> rabona', decía el título. Había nacido el nombre para una de las
>> jugadas más seductoras que puede ofrecer el fútbol.
>
> Deve essersi trattato di qualcosa del genere. Comunque non si trattava di
> una partita di studenti. Estudiantes è il nome di una squadra della Serie A
> argentina…
>
> <https://en.wikipedia.org/wiki/Estudiantes_de_La_Plata>

Non lo sapevo, non seguo il calcio.

k
Mad Prof 10 Set 2017 17:24
Mad Prof <nospam@mail.invalid> wrote:

> Fathermckenzie <fathermckenzie@fathermckenzie.edu> wrote:
>
>> rabo è la coda degli animali. Sospetto che c'entri il movimento
>> "scodinzolante" di chi esegue il tipo di giocata.
>
> Sì però in spagnolo il suffisso -ón/-ona non ha valore accrescitivo e
> anzi rabón/rabóna indica un individuo che la coda non ce l'ha o ce l'ha
> più corta del normale…
>
> <http://dle.rae.es/?id=UzFnvHc>
>
> rabón, na
> 1. adj. Dicho de un animal: Que tiene el rabo más corto que lo ordinario
> en su especie, o que no lo tiene.

Magari "farsi la rabona", inteso letteralmente, potrebbe significare
tagliarsi la coda e riferito al colpo del pallone potrebbe alludere al
movimento della gamba che si va a chiudere a forbice dietro l'altra,
tagliando un'ipotetica coda che ci si trovasse in mezzo…

--
73 is the Chuck Norris of numbers.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Usare correttamente la lingua italiana | Tutti i gruppi | it.cultura.linguistica.italiano | Notizie e discussioni linguistica italiano | Linguistica italiano Mobile | Servizio di consultazione news.