Usare correttamente la lingua italiana
 

"Grazie a ******* sono ateo"

Maurizio Pistone 20 Ago 2017 11:09
Vi prego di credere che questo post ha un significato strettamente
linguistico.

Terrò conto esclusivamente dei messaggi che risponderanno a queste due
sole domande:

1. Ho visto la frase del titolo attribuita a diversi personaggi, tra cui
Luis Buñuel e Woody Allen. In questi casi, l'esperienza insegna che
probabilmente non è stata inventata da nessuno dei due. Quindi, qual è
il vero autore?

2. Per descrivere la frase in oggetto, non mi viene in mente altro che
un generico "paradosso". Esiste una figura retorica che la definisca con
maggior precisione?

Grazie. Che ******* vi benedica.

--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Voce dalla Germania 20 Ago 2017 11:17
Maurizio Pistone hat am 20.08.2017 um 11:09 geschrieben:
> Vi prego di credere che questo post ha un significato strettamente
> linguistico.
>
> Terrò conto esclusivamente dei messaggi che risponderanno a queste due
> sole domande:
>
> 1. Ho visto la frase del titolo attribuita a diversi personaggi, tra cui
> Luis Buñuel e Woody Allen. In questi casi, l'esperienza insegna che
> probabilmente non è stata inventata da nessuno dei due. Quindi, qual è
> il vero autore?


La logica dice:
- Il più vecchio tra i diversi personaggi che hai trovato.

Però può darsi che questa attribuzione sia inventata oppure,
al contrario, che anche lui abbia preso la frase da qualcun
altro ancora da trovare.
ngs 20 Ago 2017 12:25
On 20/08/2017 11:09, Maurizio Pistone wrote:
> 2. Per descrivere la frase in oggetto, non mi viene in mente altro che
> un generico "paradosso". Esiste una figura retorica che la definisca con
> maggior precisione?

In questo caso si tratta di una frase volutamente umoristica, però c'è
anche da dire che "Grazie a ******* è ormai un'espressione così comune che
probabilmente sfugge di bocca anche a qualche ateo di tanto in tanto.

Kiuhnm
Anacleto Colombo 20 Ago 2017 12:36
Il giorno domenica 20 agosto 2017 11:09:33 UTC+2, Maurizio Pistone ha scritto:

> 1. Ho visto la frase del titolo attribuita a diversi personaggi, tra cui
> Luis Buñuel e Woody Allen. In questi casi, l'esperienza insegna che
> probabilmente non è stata inventata da nessuno dei due. Quindi, qual è
> il vero autore?

c'è un sito web americano che fa il debunking delle frasi celebri, tipo "chi
l'ha detto?". Googla che lo trovi, e' fatto molto bene.

Non so chi l'ha detto e non credo sia importante, io stesso dico sempre "noi
dell'acquario non crediamo all'oroscopo", credo che sia solo una battuta
conviviale di repertorio.

> 2. Per descrivere la frase in oggetto, non mi viene in mente altro che
> un generico "paradosso". Esiste una figura retorica che la definisca con
> maggior precisione?

Boutade.
abc 20 Ago 2017 13:09
Il 20/08/2017 11.09, Maurizio Pistone ha scritto:
> Vi prego di credere che questo post ha un significato strettamente
> linguistico.
>
> Terrò conto esclusivamente dei messaggi che risponderanno a queste due
> sole domande:
>
> 1. Ho visto la frase del titolo attribuita a diversi personaggi, tra cui
> Luis Buñuel e Woody Allen. In questi casi, l'esperienza insegna che
> probabilmente non è stata inventata da nessuno dei due. Quindi, qual è
> il vero autore?

Possiamo retrocederla almeno a Georg Christoph Lichtenberg (1742 –
1799): "Ringrazio ******* per avermi fatto diventare ateo".
https://it.wikiquote.org/wiki/Georg_Christoph_Lichtenberg
Fathermckenzie 20 Ago 2017 13:51
Il 20/08/2017 11:17, Voce dalla Germania ha scritto:

>> 1. Ho visto la frase del titolo attribuita a diversi personaggi, tra cui
>> Luis Buñuel e Woody Allen. In questi casi, l'esperienza insegna che
>> probabilmente non è stata inventata da nessuno dei due. Quindi, qual è
>> il vero autore?

> La logica dice:
> - Il più vecchio tra i diversi personaggi che hai trovato.
> Però può darsi che questa attribuzione sia inventata

Altrove l'ho trovata attribuita a Groucho Marx, che è molto più vecchio
di Woody e aveva una decina d'anni in più del pur vegliardo Buñuel.


--
Et interrogabant eum turbae dicentes: “Quid ergo faciemus?”.
Respondens autem dicebat illis: “Qui habet duas tunicas,
det non habenti; et, qui habet escas, similiter faciat”.
(Ev. sec. Lucam 3,10-11)
Mad Prof 20 Ago 2017 14:03
Maurizio Pistone <scrivimi@mauriziopistone.it> wrote:
> Vi prego di credere che questo post ha un significato strettamente
> linguistico.
>
> Terrò conto esclusivamente dei messaggi che risponderanno a queste due
> sole domande:
>
> 1. Ho visto la frase del titolo attribuita a diversi personaggi, tra cui
> Luis Buñuel e Woody Allen. In questi casi, l'esperienza insegna che
> probabilmente non è stata inventata da nessuno dei due. Quindi, qual è
> il vero autore?
>
> Grazie. Che ******* vi benedica.

<http://www.thankgodimatheist.com/tgia-tackles/the-origin-of-our-title/>

Pace e bene…

--
73 is the Chuck Norris of numbers.
Dragonòt 20 Ago 2017 14:33
> "Mad Prof" ha scritto:
>>
>> Grazie. Che ******* vi benedica.
>
> Pace e bene…

Lunga vita e prosperità.
Bepe
Klaram 20 Ago 2017 15:23
Maurizio Pistone ha spiegato il 20/08/2017 :
> Vi prego di credere che questo post ha un significato strettamente
> linguistico.
>
> Terrò conto esclusivamente dei messaggi che risponderanno a queste due
> sole domande:
>
> 1. Ho visto la frase del titolo attribuita a diversi personaggi, tra cui
> Luis Buñuel e Woody Allen. In questi casi, l'esperienza insegna che
> probabilmente non è stata inventata da nessuno dei due. Quindi, qual è
> il vero autore?
>
> 2. Per descrivere la frase in oggetto, non mi viene in mente altro che
> un generico "paradosso". Esiste una figura retorica che la definisca con
> maggior precisione?

Il paradosso non dovrebbe essere una contraddizione solo apparente?
Qui la contraddizione logica è reale, potrebbe trattarsi di antinomia?

Quanto all'autore, Allen pronuncia la frase nel film Broadway Danny
Rose, ma è una citazione di Buñuel. Esistono anche altre citazioni
della frase in questione, riferite a Buñuel, antecedenti al film di
Allen.


> Grazie. Che ******* vi benedica.

Sempre sia lodato.
Se non ci fosse ******* non ci sarebbero gli atei (Chesterton)
Maurizio Pistone 20 Ago 2017 16:05
abc ******* xx.it> wrote:

> Possiamo retrocederla almeno a Georg Christoph Lichtenberg (1742 –
> 1799): "Ringrazio ******* per avermi fatto diventare ateo".
> https://it.wikiquote.org/wiki/Georg_Christoph_Lichtenberg

Lichtenberg mi piace. Grazie.

--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
pauperino@gmail.com 20 Ago 2017 16:14
Il giorno domenica 20 agosto 2017 16:05:46 UTC+2, Maurizio Pistone ha scritto:
> abc ******* xx.it> wrote:
>
>> Possiamo retrocederla almeno a Georg Christoph Lichtenberg (1742 –
>> 1799): "Ringrazio ******* per avermi fatto diventare ateo".
>> https://it.wikiquote.org/wiki/Georg_Christoph_Lichtenberg
>
> Lichtenberg mi piace. Grazie.
>

Freud lo considerava il suo maestro, citazione:

"Se mi ha seguito fino a qui, e intende andare avanti, allora potra` accorgersi
come il comportamento umano lasci trasparire una complicazione di altra specie;
infatti, del tutto rara e` la presenza di un`unica pulsione come agente del
comportamento, dovendo piuttosto essere /di per se`/ una coesistenza di *******
e Distruzione.

Generalmente, per permettere il comportamento, devono incontrarsi piu` motivi
concorrenti: l`aveva gia` intuito un suo collega, un certo Pr.G.Ch.Lichtenberg,
che ai tempi dei nostri classici insegnava fisica a Gottinga, ma che ha ottenuto
risultati significativi piu` nel campo della psicologia.

Egli scoperse la "Rosa dei Motivi", che illustro usando le sue stesse parole: "I
motori (oggi diremmo: moventi) per i quali si fa qualcosa si possono ordinare
come i 32 venti, e i loro nomi ricalcheranno allora tale disposizione: p.e.
Fame-Fame-Fama o Fama-Fama-Fame."
Anacleto Colombo 20 Ago 2017 16:21
Il giorno domenica 20 agosto 2017 12:36:08 UTC+2, Anacleto Colombo ha scritto:

> frasi celebri

https://quoteinvestigator.com
abc 21 Ago 2017 07:18
Il 20/08/2017 16.14, pauperino@gmail.com ha scritto:
> Il giorno domenica 20 agosto 2017 16:05:46 UTC+2, Maurizio Pistone ha scritto:
>> abc ******* xx.it> wrote:
>>
>>> Possiamo retrocederla almeno a Georg Christoph Lichtenberg (1742 –
>>> 1799): "Ringrazio ******* per avermi fatto diventare ateo".
>>> https://it.wikiquote.org/wiki/Georg_Christoph_Lichtenberg
>>
>> Lichtenberg mi piace. Grazie.
>>
>
> Freud lo considerava il suo maestro, citazione:
>
> "Se mi ha seguito fino a qui, e intende andare avanti, allora potra`
accorgersi come il comportamento umano lasci trasparire una complicazione di
altra specie; infatti, del tutto rara e` la presenza di un`unica pulsione come
agente del comportamento, dovendo piuttosto essere /di per se`/ una coesistenza
di ******* e Distruzione.
>
> Generalmente, per permettere il comportamento, devono incontrarsi piu` motivi
concorrenti: l`aveva gia` intuito un suo collega, un certo Pr.G.Ch.Lichtenberg,
che ai tempi dei nostri classici insegnava fisica a Gottinga, ma che ha ottenuto
risultati significativi piu` nel campo della psicologia.
>
> Egli scoperse la "Rosa dei Motivi", che illustro usando le sue stesse parole:
"I motori (oggi diremmo: moventi) per i quali si fa qualcosa si possono ordinare
come i 32 venti, e i loro nomi ricalcheranno allora tale disposizione: p.e.
Fame-Fame-Fama o Fama-Fama-Fame."
>

Vedo che anche Feuerbach ha preso da lui:

******* creò l'uomo a sua immagine: vuol dire probabilmente che l'uomo creò
******* secondo la sua immagine" (G.C. Lichtenberg).
Giacobino da Tradate 21 Ago 2017 14:58
Il 21/08/2017 07:18, abc ha scritto:

> Vedo che anche Feuerbach ha preso da lui:

> ******* creò l'uomo a sua immagine: vuol dire probabilmente che l'uomo creò

> ******* secondo la sua immagine" (G.C. Lichtenberg).

Tsk. hanno tutti copiato da Senofane da Colofone, il debunker di Omero,
che diceva che gli etiopi si immaginano degli dèi neri, i traci cerulei,
e anche scimmie e buoi, se avessero la favella, si immaginerebbero degli
dèi a forma di scimmia e di bue.

Citato da Clemente Alessandrino, in Diels-Kranz, cap. 21, framm. 16


--
la cricca dei giacobini (C) M.G.
ADPUF 26 Ago 2017 21:08
ngs 12:25, domenica 20 agosto 2017:
> On 20/08/2017 11:09, Maurizio Pistone wrote:
>> 2. Per descrivere la frase in oggetto, non mi viene in mente
>> altro che un generico "paradosso". Esiste una figura
>> retorica che la definisca con maggior precisione?
>
> In questo caso si tratta di una frase volutamente umoristica,
> però c'è anche da dire che "Grazie a ******* è ormai
> un'espressione così comune che probabilmente sfugge di bocca
> anche a qualche ateo di tanto in tanto.


Del resto anche "per fortuna" viene da una romana (o
etrusca?) "dea Fortuna"...


Invece "che qulo!" non viene da un deo sanscrito *******


--
E-S °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
ADPUF 26 Ago 2017 21:09
Fathermckenzie 13:51, domenica 20 agosto 2017:
> Il 20/08/2017 11:17, Voce dalla Germania ha scritto:
>
>>> 1. Ho visto la frase del titolo attribuita a diversi
>>> personaggi, tra cui Luis Buñuel e Woody Allen. In questi
>>> casi, l'esperienza insegna che probabilmente non è stata
>>> inventata da nessuno dei due. Quindi, qual è il vero
>>> autore?
>
>> La logica dice:
>> - Il più vecchio tra i diversi personaggi che hai trovato.
>> Però può darsi che questa attribuzione sia inventata
>
> Altrove l'ho trovata attribuita a Groucho Marx, che è molto
> più vecchio di Woody e aveva una decina d'anni in più del pur
> vegliardo Buñuel.


Ah non era di Stalin?
:-)


* To you I'm an atheist; to ******* I'm the loyal opposition.
o Woody Allen, Stardust Memories (1980).


* Je suis toujours athée, gràce á Dieu.
o Translation: I'm still an atheist, thank *******
o Luis Buñuel, in Michèle Manceaux, "Luis Buñuel: athée
gràce á Dieu", L'Express, May 12, 1960, p. 41. See "On Luis
Buñuel's Aphorism 'Thank ******* I'm an Atheist'", Aphelis.
o Seven***** years later, Buñuel expressed a different
attitude in another interview: "I'm not a Christian, but I'm
not an atheist either," he says. "I'm weary of hearing that
accidental old aphorism of mine "I'm not an atheist, thank ******* " It's
outworn. Dead leaves. In 1951, I made a small film
called 'Mexican Bus Ride,' about a village too poor to support
a church and a priest. The place was serene, because no one
suffered from guilt. It's guilt we must escape, not ******* "
(Penelope Gilliat, "Long Live the Living!", The New Yorker,
December 5, 1977, p. 54) As Aphelis notes, "There's most
likely a small confusion when Buñuel quotes his own aphorism:
instead of 'I'm not an atheist, thank ******* — which doesn't
correspond [to] what he said in 1960 — one should read 'I'm an
atheist, thank ******* ' That's the aphorism Buñuel didn't agree
with anymore in 1977."
o Although the aphorism is associated with Buñuel, it
did not originate with him. Samuel Butler (1835–1902) mentions
in his Note-Books having heard of a man exclaiming "I am an
atheist, thank ******* " Even earlier, there is a rather similar
aphorism by Georg Christoph Lichtenberg (1742–1799).


https://en.wikiquote.org/wiki/Atheism


--
E-S °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Usare correttamente la lingua italiana | Tutti i gruppi | it.cultura.linguistica.italiano | Notizie e discussioni linguistica italiano | Linguistica italiano Mobile | Servizio di consultazione news.