Usare correttamente la lingua italiana
 

titolo commedia dialettale piemontese

Sergigno 23 Lug 2017 12:43
Le berte a veulo piumé 'l merlo.

Come si traduce in italiano?

grazie
Roger 23 Lug 2017 13:48
Sergigno ha scritto:

> Le berte a veulo piumé 'l merlo.
>
> Come si traduce in italiano?
>
> grazie

La gazza vuole spennare il merlo

--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Klaram 23 Lug 2017 14:39
Roger ha spiegato il 23/07/2017 :
> Sergigno ha scritto:
>
>> Le berte a veulo piumé 'l merlo.
>>
>> Come si traduce in italiano?
>>
>> grazie
>
> La gazza vuole spennare il merlo

Veramente il soggetto è plurale: Le gazze vogliono spennare il merlo.

k
Giacobino da Tradate 23 Lug 2017 16:07
Il 23/07/2017 14:39, Klaram ha scritto:

> Le gazze vogliono spennare il merlo

e che significa?



--
la cricca dei giacobini (C) M.G.
Roger 23 Lug 2017 16:51
Klaram ha scritto:

> Roger ha spiegato il 23/07/2017 :
>> Sergigno ha scritto:
>>
>>> Le berte a veulo piumé 'l merlo.
>>>
>>> Come si traduce in italiano?
>>>
>>> grazie
>>
>> La gazza vuole spennare il merlo
>
> Veramente il soggetto è plurale:

E anche il verbo!
Distrazione fu :-)

--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Sergigno 23 Lug 2017 17:08
<<La gazza vuole spennare il merlo

grazie;

sai mica anche questa :

Sun fina bitame arie

Grazie
Roger 23 Lug 2017 17:39
Sergigno ha scritto:

>
> <<La gazza vuole spennare il merlo
>
> grazie;
>
> sai mica anche questa :
>
> Sun fina bitame arie

Mi sono persino messo arie (?)
Ma non ho idea di cosa significhi

--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Roger 23 Lug 2017 17:50
Sergigno ha scritto:

>
> <<La gazza vuole spennare il merlo
>
> grazie;
>
> sai mica anche questa :
>
> Sun fina bitame arie
>
> Grazie

Non è che per caso quell' "arie" sia "a rie"?

Nel qual caso significherebbe "mi sono persino messo a ridere".

Tra l'altro quel "sun" 8verbo essere) è tipico di particolari zone del
Piemonte (Borgosesia, Ponzone e paraggi).
In piemontese si direbbe: "Mi i l'hai fin-a butame a rìe" (verbo avere)

--
Ciao,
Roger
--
Coraggio, il meglio è passato (Ennio Flaiano)
Sergigno 23 Lug 2017 20:52
<Non è che per caso quell' "arie" sia "a rie"?
sì, è così.

Sarebbe la traduzione in piemontese della faccina che si mette nei commenti
di facebook ( emoticon)
Klaram 24 Lug 2017 16:35
Giacobino da Tradate scriveva il 23/07/2017 :
> Il 23/07/2017 14:39, Klaram ha scritto:
>
>> Le gazze vogliono spennare il merlo

> e che significa?

Non conosco la commedia in questione, ma è probabile che si riferisca
a donne che vogliono spennare un uomo.
Piumé (spennare, spiumare) è spesso usato usato nel senso metaforico
di fregargli tutti i soldi. Es. l'amante a l'ha piumalo, ossia l'ha
ridotto sul lastrico.
Anche "merlo" è usato per indicare un fidanzato, un amico, in modo non
benevolo: a l'ha 'l merlo", ha l'amante.

k
Klaram 24 Lug 2017 16:35
Scriveva Sergigno domenica, 23/07/2017:
> <Non è che per caso quell' "arie" sia "a rie"?
> sì, è così.
>
> Sarebbe la traduzione in piemontese della faccina che si mette nei commenti
> di facebook ( emoticon)

Allora è sicuramente "a son butame a rìe", come ha detto Roger.

k
Maurizio Pistone 3 Ago 2017 21:27
Sergigno <geogebral@polite.eu> wrote:

> Sun fina bitame arie

(i) son fin-a butame a rije

mi sono perfin messo a ridere

--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Maurizio Pistone 3 Ago 2017 21:27
Roger <rugfarbeep ******* it> wrote:

> In piemontese si direbbe: "Mi i l'hai fin-a butame a rìe" (verbo avere)

forma riflessiva con l'ausiliare "esse" (essere)? Mi giunge nuova.

--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Dragonòt 3 Ago 2017 22:02
> "Maurizio Pistone" ha scritto:
>> In piemontese si direbbe: "Mi i l'hai fin-a butame a rìe" (verbo avere)
>
> forma riflessiva con l'ausiliare "esse" (essere)? Mi giunge nuova.


Ausiliare "avej" (avere).
Bepe
Maurizio Pistone 4 Ago 2017 10:40
Dragonòt <dragonot@libero.it> wrote:

>>> In piemontese si direbbe: "Mi i l'hai fin-a butame a rìe" (verbo avere)
>>
>> forma riflessiva con l'ausiliare "esse" (essere)? Mi giunge nuova.
>
>
> Ausiliare "avej" (avere).

Camillo Brero non la pensa così

--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Klaram 4 Ago 2017 15:21
Maurizio Pistone ha spiegato il 04/08/2017 :
> Dragonòt <dragonot@libero.it> wrote:
>
>>>> In piemontese si direbbe: "Mi i l'hai fin-a butame a rìe" (verbo avere)
>>>
>>> forma riflessiva con l'ausiliare "esse" (essere)? Mi giunge nuova.
>>
>>
>> Ausiliare "avej" (avere).
>
> Camillo Brero non la pensa così

In torinese, e nel piem. normalizzato, l'ausiliare è essere, ma in
altre zone si può trovare avere.

Da noi si direbbe: "mi e j'heu (avere)) fin-a butame a grigné".

k

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Usare correttamente la lingua italiana | Tutti i gruppi | it.cultura.linguistica.italiano | Notizie e discussioni linguistica italiano | Linguistica italiano Mobile | Servizio di consultazione news.